Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Nel Pdl parte la fronda contro la manovra: no all’abolizione degli ordini professionali. Nell’interesse nazionale

AL VIA RACCOLTA FIRME, COSÌ IL DECRETO NON PASSA

(ANSA) – ROMA, 13 LUG – È in corso all'interno del Pdl una raccolta delle firme per protestare contro la manovra da domani al voto del Senato(al momento sarebbero circa un'ottantina). «Fino a quando non verrà tolta la norma che abolisce gli ordini professionali, noi il testo – assicura un avvocato del Pdl – non la voteremo mai dovesse anche cadere Tremonti». Un'altra norma contro la quale si stanno alzando le barricate tra i berlusconiani è quella che renderebbe incompatibile l'incarico di parlamentare con quello di sindaco o di presidente di provincia. Solo alla camera gli 'interessatì sarebbero 9 presidenti di provincia e 6 sindaci. «E state pur certi – si assicura ancora nel Pdl – che anche quella norma deve saltare se vogliono che votiamo la manovra».(ANSA).

Nell'interesse NAZIONALE! ora (gennaio 2012) ci riprova il governo Monti e l'Antitrust gli dà una mano.

  • giuseppe |

    il primo firmatario della lettera è luigi d’ambrosio lettieri. ha firmato anche fabio rampelli, schifani “ha mediato” con Tremonti (che ormai non ha più molta forza contrattuale), gilberto pichetto fratin (Pdl), il relatore della manovra in commissione Bilancio del Senato, ha firmato l’emendamento.

  • Alex |

    Vogliamo i nomi ! Vogliamo sapere chi sta firmando il documento.
    Dobbiamo sapere chi rema contro il paese e pretende privilegi arcaici che non esistono in Europa.
    Spero che il sole24ore abbia il coraggio di farlo.

  • giuseppe |

    Non so come darle torto… pur non avendo i suoi 36 anni ed essendo iscritto ad un ordine professionale

  • Bruno |

    Sono stomacato. Da 36enne senza contratto e con un Paese sull’orlo della crisi, sono veramente schifato.

  Post Precedente
Post Successivo