Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Paola Testori Coggi si è dimessa dalla Dg Salute e tutela consumatori della Ue

++ Ue: si dimette italiana direttore generale salute ++
In seguito inchiesta interna su rispetto regole procedura gara

(ANSA) – BRUXELLES, 15 OTT – La Commissione europea ha deciso
di accettare le dimissioni della responsabile della Direzione
Generale Salute e Consumatori Paola Testori Coggi, in seguito a
un’inchiesta interna su un “mancato rispetto delle regole
interne di procedura” di gara per uno studio sul tema
dell’alimentazione. Lo rende noto un portavoce della
Commissione. (ANSA).

Il Disciplinary Board, spiega comunque la Commissione Ue, “non ha trovato evidenza comportamenti criminali o di corruzione. Non c’è stato alcun danno finanziario così come non c’è stato alcun impatto sul bilancio dell’Unione europea. Si è trattato di una questione di mancato rispetto delle regole di procedura interne. Paola Testori Coggi ha adottato in prima persona azioni correttive, quando si è resa conto del proprio errore e ha annullato il bando di gara. Si è assunta le proprie responsabilità e ha presentato le dimissioni. Paola Testori Coggi ha passato 32 anni di carriera impeccabile nella Commissione, senza l’ombra di nessun altro incidente analogo.  In ogni caso, la Commissione Ue applica la regola della ‘tolleranza zero’ per il mancato rispetto delle regole interne sui bandi di gara. Regole molto stringenti per garantire ad ogni concorrente le stesse condizioni e per permettere alla Commissione  per ottenere il miglior rapporto qualità-prezzo”.

Paola Testori Coggi è considerata una persona molto competente in materia di salute e tutela dei consumatori, una grande professionista che ha gestito, tra l’altro, varie emergenze in materia alimentare, a cominciare da quella provocata dal cosiddetto “morbo della mucca pazza”.