Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Dalla Germania buone notizie per le imprese italiane

Segnali di ottimismo per l'economia europea. L'indice Zew che misura le aspettative di circa 350 economisti ed analisti sull'economia tedesca per i prossimi sei mesi, a febbraio è letteralmente volato a quota 48,2, un livello che non vedeva da circa tre anni. Le previsioni erano di un aumento dell'indicatore a 35 punti dai 31,5 di gennaio, quando già aveva messo a segno un miglioramento di oltre 24 punti.

Una buona notizia, dunque, che si aggiunge a quella di ieri sul pil del primo trimestre nel principale mercato di sbocco per le merci italiane: la Bundesbank prevede il segno positivo nel primo trimestre 2013, dopo il calo dello 0,6% nel IV trimestre dello scorso anno.

Il miglioramento della fiducia rilevato dall'indice tedesco non si limita alla Germania. L'indicatore per l'Eurozona registra un aumento di oltre 11 punti, a 42,2. Significa che l'attività delle imprese, tedesche ma non solo, "può pian pian recuperare velocità" se il clima di fiducia sarà confermato nei prossimi mesi.