Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Brexit tossica per la Ue: Juncker riconosce che senza Uk sarà ancora più difficile l’accordo sul bilancio

“Brexit è qualcosa di tossico per le istituzioni europee e per l’Unione” mi disse in autunno un alto funzionario a Bruxelles. Non colsi immediatamente il senso di quell’affermazione ma la memorizzai. Mi è tornata in mente oggi ascoltando le affermazioni del presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, dopo il vertice-lampo che ha adottato le linee guida della Ue per il negoziato con la Gran Bretagna. E siamo solo all’inizio.

La risposta di Juncker in conferenza stampa

juncker-cs-art-50(ANSA) – BRUXELLES, 29 APR – “Il negoziato” con Londra inizierà dopo l’8 giugno”, cioè dopo le elezioni e “sarà difficile”, come “difficile sarà anche mantenere l’unità raggiunta a 27”. Perché “quando tratteremo delle questioni che riguardano il bilancio, ci saranno decisioni difficili. Ci sono quelli che non vogliono pagare un soldo in più e quelli che non vogliono perdere un soldo”. Così il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker al termine del summit straordinario sulla Brexit. (ANSA).