Successivo » « Precedente

Euro2.0: ora l'obiettivo di Berlino e Parigi è nero su bianco

"Nous proposons que, ces nouvelles règles et engagements soient inclus dans les
Traités européens. Sinon, les États dont la monnaie est l'euro devront aller de l'avant. Dans ce
cas, nous ferons en sorte que les États membres ayant la volonté et la capacité de participer
puissent le faire et que les institutions européennes puissent jouer un rôle important. Nàus
travaillerons à faire en sorte que ce nouvel accord soit intégré dans le droit de l'Union dès que
possible".

Questo brano è l'ultimo capoverso della lettera che il cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente francese, Nicolas Sarkozy, hanno inviato al presidente della Ue in vista del vertice di venerdì prossimo. Viene ufficializzata l'intenzione dei due paesi di realizzare, se necessario, un accordo intergovernativo con i paesi dell'area euro "che hanno la volontà e la capacità" di parteciparvi. Di questo si discuteva sottotraccia da un mese e questo blog ne aveva dato conto il 18 novembre scorso.

Commenti

Scrivi un commento

Tweet di @chigiu

Pagine

Album Fotografici

I nostri blog